martedì, 29 Settembre 2020

Sempre più raffinata e personalizzata l’offerta culinaria sulle navi da crociera

L’offerta gastronomica a bordo delle navi da crociera non è mai stata così variegata. Lo staff a bordo, dagli chef al personale di sala, è formato e preparato sui diversi menù proposti al fine di soddisfare qualsiasi richiesta.

In crociera è possibile gustare cibo di una varietà eccezionale e soprattutto di primissima qualità: dalla cucina italiana con menù regionali rappresentativi di tutte le regioni italiane, alla cucina internazionale, come il Pacific Fusion. Inoltre, l’offerta gastronomica a bordo è resa ancora più speciale grazie a partnership create dalle compagnie da crociera con famosi chef nazionali ed internazionali come ad esempio Carlo Cracco, Jamie Oliver e Bruno Barbieri.

Inoltre, i passeggeri potranno scegliere dove e a che ora mangiare, anche al di fuori dei classici orari di colazione, pranzo e cena. L’opzione ‘My Time Dining’, ad esempio, consente ai passeggeri di comunicare l’ora in cui desiderano mangiare. Con ‘Fun Time Dinner’, invece, i bambini possono decidere di mangiare con i loro amichetti in un’area del ristorante separata insieme allo staff di animatori. Grazie a ‘Open Seating’, infine, gli ospiti possono decidere autonomamente quando e dove cenare.

“Sicuramente il buon cibo è tra le priorità dei vacanzieri. Per questo motivo, le compagnie da crociera sono alla continua ricerca di proposte gastronomiche che possano soddisfare al meglio sia il palato che le esigenze alimentari dei propri ospiti a bordo. La crociera è diventata così una vacanza sana in grado di offrire ai propri ospiti una dieta equilibrata e gustosa sotto tutti gli aspetti”, afferma Claudia Marmorato, Business Development Director Southern Europe CLIA.

“Da sempre l’offerta delle navi Costa Crociere è dedicata all’eccellenza italiana, in termini di qualità, stile, ospitalità e intrattenimento. La cucina ha quindi per noi ha un ruolo davvero fondamentale – commenta Carlo Schiavon, direttore Commerciale e marketing Costa Crociere – Inoltre, dal 2016 i ristoranti di bordo Costa Crociere propongono un esclusivo menù firmato dallo chef stellato Bruno Barbieri”.

“Per MSC Crociere l’offerta gastronomica è una delle principali componenti che rendono unica l’esperienza di una crociera a bordo delle nostre navi. Il piacere della buona tavola gioca un ruolo cruciale nella creazione di emozioni. Per questa ragione offriamo ogni giorno ai nostri viaggiatori menu della massima qualità. Ad arricchire ulteriormente l’offerta, MSC Crociere ha anche stretto collaborazioni esclusive con Carlo Cracco, Roy Yamaguchi, Jean-Phillippe Maury e Jereme Leung”, afferma Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere.

“L’innovazione è da sempre nel DNA di Royal Caribbean e riguarda anche l’enogastronomia a bordo: grazie all’introduzione del programma gratuito My Time Dining gli ospiti possono semplicemente presentarsi direttamente dal maître del ristorante principale e comunicare l’ora alla quale si desidera cenare. Il nostro obiettivo è offrire ai nostri ospiti un’esperienza culinaria completa grazie anche al coinvolgimento di chef di fama internazionale, come ad esempio Jamie Oliver. Inoltre, Royal Caribbean è attenta anche alle particolari esigenze alimentari degli ospiti a bordo e ha studiato menù speciali con allettanti proposte senza glutine, senza lattosio e dedicate a chi segue una dieta vegetariana”, dice Gianni Rotondo, dg RCL Cruises Ltd Italia.

News Correlate