lunedì, 20 Settembre 2021

Corte dei Conti promuove gestione 2012 Enav malgrado scenario difficile

"Nel 2012 Enav, pur operando in uno scenario particolarmente difficile e caratterizzato da un forte calo del traffico aereo e da una rigorosa nuova regolamentazione comunitaria, ha saputo porre in essere azioni gestionali tali che le hanno consentito di mantenere una performance operativa ed economica significativa". Lo rileva la Corte dei Conti nella Relazione sulla gestione finanziaria dell'Ente. La Magistratura contabile esprime, per l'esercizio 2012, un "giudizio positivo, evidenziando come Enav risulti tra i service provider più efficienti in Europa, sia in campo operativo che economico anche secondo il nuovo schema di prestazioni comunitario".
In particolare, la Corte sottolinea come nonostante il 2012 sia stato caratterizzato da una diminuzione del traffico aereo del 3% sulla rotta e del 5,7% sugli aeroporti, Enav abbia raggiunto un contenimento dei costi del 3,6% rispetto a quanto concordato con la Commissione europea nel Piano di performance nazionale.
"Tale contenimento ha determinato che il Bilancio d'esercizio del 2012 si chiudesse con un utile netto di 46 milioni di euro che, anche depurato dell'effetto del rimborso Ires. L'esercizio 2012 – conclude la Corte – con i suoi 23 milioni di euro, va considerato come uno dei migliori risultati conseguiti dalla società".

News Correlate