mercoledì, 14 Aprile 2021

Camping, in primavera aumentano le prenotazioni online degli italiani

Gli italiani tornano protagonisti delle prenotazioni nei camping e nei villaggi del Belpaese. Dopo un avvio di 2016 stentato, con gli olandesi scatenati, i ponti primaverili e l’avvicinarsi dell’estate risvegliano la voglia di vacanza degli italiani, ormai abituati a scegliere l’ultimo momento per l’organizzazione delle proprie ferie.

È quanto emerge dai dati di Campingitalia.it sull’andamento delle prenotazioni registrate nel mese di aprile 2016: il 34% delle richieste di preventivi è arrivato dagli italiani, secondo un trend che si conferma in crescita rispetto al primo bimestre del 2016.

Il 34% registrato ad aprile per i viaggiatori del bel Paese conferma l’andamento delle prenotazioni di marzo, quando complici le vacanze pasquali si è toccata la quota del 37%, ben più alta del 24% di febbraio e dell’11% di gennaio.

Sempre in fatto di richieste di preventivi pervenute ad aprile, si eveidenzia che dietro agli italiani si sono piazzati gli olandesi con il 22%, seguiti dai tedeschi con il 16% e dagli svizzeri con il 10%. Per i turisti svizzeri, quasi assenti nel primo bimestre, si tratta di una crescita importante che relega in fondo alla classifica i francesi e i belgi, entrambi al 7%, e gli inglesi al 2%.

Guardando alle destinazioni più richieste ad aprile, il Veneto supera la Toscana con il 21% delle richieste di preventivo, contro il 20%. Se i ponti primaverili di Pasqua, 25 aprile e 2 giugno hanno privilegiato due tra le regioni più interessanti in fatto di città d’arte, con cult come Venezia e Firenze, i vista dell’estate sarà bagarre tra i luoghi simbolo delle vacanze italiane. Ad aprile, questa la Top Ten delle destinazioni più richieste: Veneto al 21%; Toscana al 20%; Liguria al 11%; Campania e Sardegna al 6%; Trentino Alto Adige, Lombardia, Puglia e Abruzzo al 4%; Sicilia 3%.

Dall’inizio dell’anno, invece, i turisti più attivi sono gli olandesi con il 31% delle richieste di preventivo, seguiti dagli italiani con il 29%, dai tedeschi con il 15% e dai francesi con il 10%. Seguono svizzeri e belgi, entrambi al 6%, poi tutti gli altri. In fatto di destinazioni italiane più richieste, infine, i dati di Campingitalia.it premiano la Toscana con il 26% e il Veneto al 19%, seguiti dalla Liguria all’8% e via via tutti glia altri.

www.campingitalia.it  

News Correlate