sabato, 15 Maggio 2021

La cucina italiana piace ai buongustai. Umbria regione più apprezzata

La cucina italiana continua a godere di ottima salute sia tra i viaggiatori stranieri che tra gli italiani. A confermarlo uno studio di TripAdvisor volto a fotografare il gradimento nei confronti degli esercizi ristorativi in Italia da parte di clienti nazionali e internazionali. L’analisi ha preso in considerazione i punteggi medi di recensioni e opinioni degli utenti di TripAdvisor relativi alle strutture della ristorazione presenti sul sito per mettere in evidenza le tendenze dei gusti gastronomici dei viaggiatori. Con un punteggio medio delle recensioni pari a 4.02 (su un massimo di 5) gli italiani sono tra i giudici più severi nei confronti della ristorazione italiana, mentre i russi sono tra i maggiori estimatori con un punteggio medio delle recensioni pari a 4.34.

“Con una media di 200 milioni di visite mensili dei consumatori di tutto il mondo che ricercano 4.4 milioni di ristoranti presenti sul portale, TripAdvisor è uno dei siti di ristoranti più grandi del mondo e un osservatorio privilegiato sui trend della ristorazione italiana e internazionale – ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia – I giudizi emersi da questo studio, tutti positivi, promuovono a pieni voti la nostra offerta culinaria. Tra i Paesi presi in considerazione dallo studio, infatti, nessuno è rimasto indifferente alla bontà della ristorazione italiana. Il punteggio medio più basso, dato dai viaggiatori finlandesi, ne è la conferma: 4,01 su 5, davvero un ottimo risultato”.
Italiani e stranieri, comunque, incoronano l’Umbria come regina della cucina italiana. Analizzando, invece, i punteggi medi attribuiti dai viaggiatori italiani ai ristoranti di tutto il mondo emerge una netta preferenza nei confronti dei Paesi asiatici. Ben 6 dei 10 Paesi più apprezzati dagli italiani per la loro offerta ristorativa appartengono infatti a questo continente: Cambogia (1°), Giappone (2°), Thailandia (3°), India (4°), Vietnam (6°) e Indonesia (10°). Meno rappresentata è l’Europa con solo tre destinazioni: Irlanda (7°), Turchia (8°) e Cipro (9°). Completa la Top 10 la Nuova Zelanda in quinta posizione.

News Correlate