lunedì, 30 Gennaio 2023

Grande accoglienza in Australia per il ritorno degli stranieri dopo 2 anni

Dan Tehan, Minister for Trade, Tourism and Investment, si è unito alla Managing Director di Tourism Australia Phillipa Harrison all’aeroporto internazionale di Sydney per accogliere molti dei primi turisti internazionali arrivati in Australia dopo quasi due anni.
I viaggiatori atterrati all’aeroporto internazionale di Sydney sono stati accolti con un intrattenimento dal vivo, Aussie give-aways e con un banner di 75 metri che riportava ‘Welcome Back World!’ che è stato dipinto nell’adiacente pista dove è atterrato il primo volo internazionale.
Simili festeggiamenti sono avvenuti in tutto il Paese, in molti aeroporti è stato allestito un tappeto rosso di benvenuto ai tanto attesi ospiti.
“Noi di Tourism Australia siamo molto felici nell’accogliere nuovamente i viaggiatori internazionali che rappresentano una parte fondamentale dell’economia del Paese – ha commentato Philippa Harrison, la Managing Director di Tourism Australia – Sappiamo che l’Australia è una destinazione appetibile per i visitatori internazionali e non vediamo l’ora di condividere ancora una volta tutte le meravigliose esperienze turistiche che abbiamo da offrire. Gli ultimi due anni sono stati molto impegnativi per l’industria del turismo, la ripresa richiederà un po’ di tempo, ma gli operatori non vedono l’ora di dare il benvenuto ai turisti internazionali”, ha concluso Phillipa Harrison.
Eva Seller, Tourism Australia Regional General Manager Continental Europe, ha commentato che l’Australia è felice di accogliere di nuovo i viaggiatori italiani che ritornano nel Paese per esplorare i vasti territori, le famose icone in tutto il mondo e le epiche avventure dell’Australia.
“Nessun altro Paese ha una tale diversità di paesaggi – dai formidabili deserti dell’Outback, alle antiche aree remote, alle vibranti foreste pluviali, ai viaggi nella barriera corallina, alle spiagge di sabbia bianca, alle aspre catene montuose o alle rigogliose e caratteristiche wetlands e cascate”, ha concluso Eva Seller.
Tourism Australia, prima della riapertura delle frontiere, ha lanciato la campagna Come and Say G’day – Don’t Go Small. Go Australia, nei mercati occidentali: USA, UK. Nelle prossime settimane, la nuova campagna turistica verrà avviata anche in Italia per ricordare ai viaggiatori italiani l’incredibile offerta che li attende in Australia.

News Correlate