giovedì, 21 Gennaio 2021

4 mila nuove camere negli hotel di New York nel 2017

 

New York City ha la più attiva rete alberghiera degli Stati Uniti. Lo scorso anno sono state aggiunte circa 4.000 nuove camere agli hotel della città, arrivando ad un totale di quasi 116.500 camere, mentendo alta la domanda. L’anno scorso la città ha registrato un record di 36,4 milioni di pernottamenti in hotel, con una crescita del 4,5% rispetto al 2016. I dati sono stati annunciati da NYC & Company, ente del turismo di New York City, contestualmente al record di arrivi turistici registrato nel 2017 a quota 62,8 milioni di visitatori.

Inoltre, nel 2017, 6,2 milioni di visitatori, tra quelli che hanno visitato i cinque distretti della città, erano delegati di meeting e congressi, contribuendo al totale di 13 milioni di viaggiatori d’affari che si sono recati a New York City.

Nel 2017, la NYC & Company ha lanciato le campagne, ‘New York City – Welcoming the World’ e ‘True York City’, che hanno contribuito a posizionare NYC come una delle più ambite mete da visitare, nonostante le avversità date dal clima geopolitico e i cambiamenti nelle politiche di viaggio. NYC & Company ha inoltre firmato alcune partnership internazionali, molte di più rispetto agli anni precedenti, con altre città del mondo per incrementare i viaggi, incluse nuove partnership con Cape Town in Sud Africa; Toronto in Canada; Tokyo in Giappone; ha inoltre rinnovato quelle con Città del Messico e Seoul in Corea del Sud. Queste partnership includono scambi di media per promuovere ulteriormente la città di New York all’estero.

A novembre, NYC & Company ha presentato la sua ultima campagna turistica, ‘True York City’, per incoraggiare i viaggiatori di tutto il mondo ad esplorare più a fondo e scoprire la “vera” e autentica cultura di New York City attraverso il Bronx, Brooklyn, Manhattan, il Queens e Staten Island.

News Correlate