venerdì, 18 Giugno 2021

Riapre Eurodisney, da Amsterdam a Londra l’Europa allenta misure

Il Covid-19 ha contagiato oltre 163 milioni di persone in tutto il mondo, ma l’Europa guarda con fiducia al progressivo calo della curva epidemica, grazie ai vaccini, per godersi un’estate più serena.

In Francia sta per riaprire uno dei simboli del divertimento. Disneyland Parigi, la meta turistica privata più visitata al mondo, chiusa dal 30 ottobre per la pandemia, tornerà ad accogliere il pubblico il 17 giugno. In sicurezza, garantiscono i responsabili. Tra le altre cose, con l’obbligo di mascherina a partire dai 6 anni. Quanto ai turisti desiderosi di fare un’esperienza autenticamente parigina, dovranno attendere settembre. Quando riapriranno gli iconici cabaret, a partire dal Moulin Rouge ed il Crazy Horse.

L’Olanda mercoledì riaprirà zoo e parchi di divertimento e concederà altre due ore, la sera, a bar e ristoranti, fino alle 20.

Anche il Regno Unito ha festeggiato una nuova tappa cruciale in vista del completo ritorno alla normalità. Il governo, grazie ad una campagna vaccinale che ha raggiunto il 40% della popolazione ed ha ridotto contagi e decessi ai minimi europei, ha dato l’ok al servizio all’interno di pub e ristoranti, agli hotel, in parte a musei e cinema.

In Germania, le notizie sull’andamento dei contagi e dei ricoveri in terapia intensiva sono “positive” e c’è fiducia, ha spiegato il portavoce della cancelleria Steffen Seibert. Tuttavia, il Paese “non è ancora al punto in cui dovrebbe essere” per vivere un’estate tranquilla. Per fare più in fretta, Berlino ha deciso di estendere a tutti gli adulti la possibilità di vaccinarsi a partire dal 7 giugno.

News Correlate