lunedì, 30 Novembre 2020

Turismo e Cultura contro la crisi, Stati Generali a Roma

Il 22 e 23 settembre convocati da Federculture, Anci, Upi, Conferenza Regioni e Legautonomie

Cultura e turismo possono essere "la chiave per la ripresa". A pochi giorni dall'approvazione della manovra finanziaria e di fronte alla crisi, Federculture, Anci, Upi, Conferenza delle Regioni e Legautonomie convocano a Roma, il 22 e 23 settembre all'Auditorium Parco della Musica, gli Stati Generali della Cultura, assise nazionale dei rappresentanti del settore per riaffermare che, seppure il momento richiede sacrifici, settori strategici come la cultura vanno rafforzati e rilanciati, per il contributo che, più di altri, possono dare al superamento della crisi.
Nei due giorni di incontri, sindaci – hanno aderito tra gli altri i primi cittadini di Roma Alemanno, di Firenze Renzi, di Bari Emiliano – assessori, manager pubblici e privati, rappresentanti delle imprese e dell'associazionismo saranno impegnati in workshop sui temi più stringenti per i settori di cultura e turismo e per lo sviluppo del Paese.
Tra le presenze già confermate, oltre ai rappresentanti degli enti promotori, il presidente della Regione Lazio Renata Polverini, il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, gli imprenditori Paolo Pininfarina e Maria Luisa Todini, la presidente del Fai Ilaria Borletti Buitoni, il presidente dell'Istat Enrico Giovannini, il presidente Federturismo Confindustria Renzo Iorio, il presidente Fondazione La Triennale di Milano, Davide Rampello.

News Correlate