sabato, 5 Dicembre 2020

Expo, cinesi cercano wi-fi gratis e cibo orientale in hotel italiani

Connessione internet, innanzitutto, e la possibilità di usare la propria lingua. Ecco cosa cercherà il milione di turisti cinesi attesi per l’Expo 2015. Lo rivela il Chinese International Travel Monitor di Hotels secondo cui il servizio ritenuto più importante è il wi-fi gratis, indispensabile per il 59% degli intervistati, a pari merito con la possibilità di usare le carte di credito China Union Pay e la piattaforma di pagamento online Alipay.

Segue in classifica la presenza di staff in grado di parlare la lingua degli ospiti (il servizio più importante per il 50% dei rispondenti). Tradotto in cinese dovrebbe essere anche il materiale destinato ai turisti: guide turistiche e mappe della città (importante per 48 su 100), sito web (38%) e materiali di benvenuto (27%). Attenzione poi ai gusti alimentari degli ospiti asiatici. Il cibo offerto dal servizio in camera dovrebbe includere opzioni cinesi per il 37% degli intervistati, e così la colazione (importante per il 33% dei rispondenti).

 

News Correlate