giovedì, 22 Aprile 2021

Alitalia, oggi arriva il bando: due mesi per offerte vincolanti 

Due mesi di tempo per farsi avanti con un’offerta vincolante per Alitalia. E con questo orizzonte che si apre la nuova fase del processo di vendita dell’ex compagnia di bandiera: oggi verrà infatti pubblicato il nuovo bando che fisserà la data del 2 ottobre come termine per presentare le offerte e indicherà finalità e modalità di svolgimento della nuova fase. L’obiettivo dei commissari straordinari resta quello di vendere la compagnia in blocco e con questo target lavoreranno anche nella fase successiva della negoziazione con chi si sarà fatto avanti.

Alla finestra ci sono i soggetti che hanno presentato un’offerta non vincolante, ma anche altri, dal momento che le porte restano aperte anche a chi non ha partecipato alle fasi precedenti. Le offerte non vincolanti hanno visto i pretendenti ridursi ad una decina (oltre ad Etihad e Ryanair, ci sarebbero Lufthansa, Delta, British ed EasyJet, ma si parla anche di compagnie cinesi e di fondi di investimento). Sulla base delle offerte ricevute, i commissari Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari hanno messo a punto il bando e l’indirizzo del programma dell’amministrazione straordinaria (cioè la strada da seguire tra le tre opzioni indicate dal primo bando, vendita in blocco, ristrutturazione o cessione di beni e contratti), cui manca ora l’approvazione del Ministero dello sviluppo economico. La previsione dei commissari è di arrivare all’aggiudicazione verso ottobre-novembre e al closing dopo novembre.

A dettare i tempi, tuttavia, saranno anche le elezioni politiche. In ogni caso il Governo, come annunciato nei giorni scorsi dal ministro dei trasporti Graziano Delrio, ha già messo in conto la possibilità di prolungare l’amministrazione straordinaria mettendo altro denaro pubblico. E non a caso i commissari stanno già preparando la stagione 2018.

 

News Correlate