martedì, 20 Aprile 2021

A Fiumicino ancora una manifestazione dei lavoratori Alitalia

E’ in corso all’aeroporto di Fiumicino una manifestazione di “tutti i lavoratori Alitalia e Cityliner”, proclamata dai sindacati Filt-Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti ed Ugl Trasporto Aereo, per dire “no ai licenziamenti ed ad una mini compagnia di bandiera e per dire sì a sviluppo,occupazione e mobilità”. I manifestanti, per ora circa in trecento, con numerose bandiere delle rispettive organizzazioni sindacali firmatarie della protesta e striscioni (diamo un futuro ad Alitalia), presidiati dalle forze dell’ordine, sono radunati fuori all’aerostazione, al piano partenze del terminal 3 dello scalo romano. Al momento non si registrano disagi all’operatività dello scalo e dei voli.

“Chiediamo urgentemente – sottolineano le organizzazioni sindacali – il pagamento degli stipendi, l’anticipo da parte dell’azienda del trattamento base della cassa integrazione straordinaria, certezza da parte dell’Inps del pagamento della prestazione cigs e dell’integrazione del Fondo straordinario del trasporto aereo, relativa a dicembre scorso. A tutto questo si aggiunge – spiegano infine Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl TA – l’inaccettabile silenzio del Ministero dello Sviluppo Economico e il preoccupante stallo governativo rispetto alla partenza della Newco Ita che, nella migliore delle ipotesi, avvierà le operazioni non prima dell’estate, con dimensioni eccessivamente ridotte e un piano industriale assolutamente inadeguato al rilancio della compagnia di bandiera”.

 

News Correlate