lunedì, 28 Settembre 2020

Alitalia, Cub proclama sciopero per il 27 ottobre

Sciopero di 24 ore venerdì 27 ottobre nel settore aereo. Lo ha proclamato l’organizzazione sindacale Cub Trasporti, confermando una manifestazione all’aeroporto di Fiumicino per denunciare la situazione di Alitalia e la ventilata ipotesi dei tagli del personale di terra e di volo previsti dai piani di Lufthansa e di Easyjet, tra i vettori che hanno manifestato l’interesse all’acquisto della compagnia italiana.
“Sono poche le indiscrezioni sulle proposte contenute nelle buste recapitate ai commissari Alitalia – si legge in una nota della Cub – ma da quanto trapela si conferma la irresponsabilità del Governo nell’avviare l’amministrazione straordinaria di Alitalia e nel preparare un bando mirato a favorire lo spezzatino e i licenziamenti: una scelta non obbligata, ma che da subito ha puntato a colpire i lavoratori e a penalizzare i cittadini del nostro paese. La proposta formulata da Lufthansa, pretendente di Alitalia in pole-position, non lascia nulla all’immaginazione: è interessata al solo Lotto Aviation, puntando a ridimensionare drasticamente il network della ex-compagnia di bandiera (ovviamente funzionale agli interessi del vettore tedesco!) e a dimezzare i lavoratori. Anche la proposta avanzata da EasyJet, peraltro per nulla ‘convinta’ di partecipare alla gara – si legge ancora nel documento della Confederazione Unitaria di base – non offre alcuna prospettiva ad Alitalia e al nostro Paese: pretende di fare la spesa degli assett più significativi del Lotto Aviation, pur di assicurare l’espansione del suo network”.

News Correlate