giovedì, 15 Aprile 2021

Vicenda Alitalia, Cub proclama sciopero di 24 ore il 29 settembre

“Come un disco-incantato, prima e durante l’estate, il ministro Calenda è stato capace solo di ripetere irresponsabilmente che la ex-compagnia di bandiera sarà venduta al miglior offerente, come se la privatizzazione non avesse già fallito per ben due volte e non avesse determinato la devastazione sociale che si è abbattuta sull’intero settore nel 2008 e 2014, nonostante la inarrestabile crescita del traffico merci e passeggeri negli ultimi 10 anni”. E’ quanto scrive in una nota la Confederazione Unitaria di Base (Cub), che ha proclamato uno sciopero di 24 ore di sciopero del comparto aereo per il prossimo 29 settembre.

“In realtà è l’intero Governo a non aver proferito una sola parola di chiarezza sui requisiti ed i vincoli industriali eventuali da imporre ai papabili compratori di Alitalia per tutelare gli interessi collettivi e del Paese – si legge nel documento della Cub – e per evitare le ricadute sociali che si prospettano per i lavoratori: solo vaghe dichiarazioni di principio ma prive di credibilità e fondamento”.  Nella nota il sindacato autonomo, infine, lancia un appello a tutti i lavoratori e alle altre organizzazioni sindacali a rilanciare una mobilitazione generale.

News Correlate