domenica, 28 Febbraio 2021

I comuni balneari a Mattarella e Draghi: avviare dialogo su misure economiche

I sindaci del G20 spiaggia, l’organizzazione che mette i rete i maggiori Comuni balneari d’Italia hanno sottoscritto una lettera indirizzata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi. “A causa delle normative anti pandemiche – si legge nel documento – sia l’economia del mare che quella della montagna rischiano di soccombere, sacrificate nel nome di una prevenzione che rischia, però di penalizzare i virtuosi. Come località balneari sappiamo cosa significhi perdere una stagione turistica: questa nuova fase, che vede posizioni diverse anche in ambito europeo, rischia di azzerare l’economia del turismo del nostro Paese”.

La lettera è stata inviata dal coordinatore nazionale del G20s – Summit delle spiagge italiane e sindaco del Comune di San Michele al Tagliamento e città di Bibione Pasqualino Codognotto. “E’ auspicabile, quindi, un incontro a più voci, dove, sotto la regia della Presidenza del Consiglio, sia avviato un dialogo per l’avvio di misure economiche a medio e lungo termine, che diano finalmente risposte tangibili. Confidiamo, pertanto – conclude Codognotto – nella riapertura al fine di non veder perire le attività turistiche nazionali, sia di mare che di montagna”.

News Correlate