domenica, 20 Settembre 2020

Parigi, boom di prenotazioni di appartamenti in primavera

Wimdu guarda le atmosfere di Parigi e tira le prime somme di un anno più che positivo per la Ville Lumiere. “Parigi è una città sempre molto amata – commenta Giovanni Quaglia, PR Manager Italia di Wimdu – e proprio nella capitale francese abbiamo alcune punte di diamante del nostro portfolio appartamenti. Facendo un primo bilancio del 2015, la primavera è stata la stagione in cui abbiamo registrato il maggior volume di prenotazioni sul nostro sito. Basti pensare che i mesi di marzo, aprile e maggio 2015 da soli hanno rappresentato quasi il 40% delle prenotazioni da inizio anno ad oggi. Anche l’estate 2015 si è comportata bene, registrando solo una lieve flessione a giugno; le previsioni sull’autunno sono buone e fanno ben sperare che i nuovi musei e itinerari parigini, così come il prossimo ponte di Sant’Ambrogio, influiscano  positivamente per attrarre sempre nuovi estimatori”. 

Nella capitale francesc Wimdu consiglia una visita nel nuovo tempio dell’arte e della cultura a Parigi, ovvero la ‘Fondazione Louis Vuitton’, nata dal genio architettonico di Frank Gehry e che ogni mese stupisce i visitatori con mostre, installazioni e perfomance ispirate a musica, pittura. Chi invece è alla ricerca di oasi verdeggianti in città, relax e buon cibo non potrà non andare a Le Comptoir General, sorta di concept store ‘nascosto’ in un cortile ai bordi del Canale di Saint Martin.
E per chi cerca un’insolita Parigi imperidbili sono la Promenade Plantée che rappresenta il primo parco pubblico sopraelevato al mondo e il Mercato degli Enfants Rouges, così chiamato in ricordo di un antico orfanotrofio, oggi chiuso. Si tratta del mercato alimentare più antico di Parigi, costruito addirittura su richiesta di Luigi XIII nel lontano 1615 per rifornire il quartiere del Marais.

News Correlate