martedì, 20 Aprile 2021

Un tour dell’Armenia targati Turbanitalia

Viaggio di 9 giorni e 7 notti alla scoperta del Paese

L'Armenia, nuova destinazione proposta da Turbanitalia, è proposta dal mese di aprile fino a settembre con il tour ‘Armenia classica"’, della durata di 9 giorni e 7 notti. Partenze garantite a date fisse.
Il primo giorno è prevista la partenza con volo di linea (notturno) dall'Italia per Yerevan. All'arrivo, trasferimento in hotel. Il giorno seguente incontro con la guida per iniziare le visite della città. Durante le visite si avrà la possibilità di degustare il cognac Armeno in una distilleria. Pranzo in corso di escursione. Cena in ristorante tipico. Il terzo giorno si parte per la visita della Cattedrale di Echmiadzin, il pomeriggio è dedicato alla visita del "Vernissage", mercato a cielo aperto dove espongono gli artisti armeni e dove pittori, scultori e artigiani creano le loro opere davanti ai visitatori. Per finire, sosta in un laboratorio di ‘khatchkars’, le croci di pietra tipiche dell'Armenia. Pranzo e cena in ristorante. La mattina successiva è prevista la partenza per l'antico villaggio di Ashtarak e la visita della chiesa Karmravor. Si prosegue verso il monastero di Hovhanavank e di Saghmossavank. Pranzo presso una casa privata di abitanti del luogo. Si pernotta a Diligian, in una località circondata da boschi e foreste. Cena in hotel. I due monasteri di Sanahin e Hagpat, entrambi Patrimonio dell'Unesco, sono la tappa successiva del viaggio. Breve sosta alle rovine del monastero di Akhtala. Pranzo in ristorante ad Alaverdi, dove si degusteranno i  khoravats. Rientro a Diligian  e cena in hotel. Il sesto giorno si parte per la visita del monastero di Goshavanak, situato nel villaggio di montagna di Gosh. Dopo il pranzo in ristorante, si prosegue verso il monastero Sevanavank. Il monastero comprende 2 chiese: Arakelots (Chiesa degli Apostoli), e Astvatsatsin (Chiesa della Santa Madre di Cristo). Rientro a Yerevan e cena libera. Il monastero di Khor-Virap è il protagonista del settimo giorno di tour. Da qui si ha una vista del monte Ararat, dove, secondo la Bibbia, si è arenata l'Arca di Noè. Si prosegue verso il complesso di chiese di Noravank. Lungo il percorso, sosta ad Areni in una cantina per la degustazione di vini locali. Rientro a Yerevan e cena in ristorante. Il giorno seguente si parte per la regione di Kotayk. Sulla strada si visita l'Arco di Ciarents, sosta alla ‘Sinfonia delle pietre’e al ‘tempio del sole’ di Garni. Proseguimento per il monastero di Ghegard, dove si dice sia nascosta la lancia che trafisse il corpo di Cristo. Pranzo in un'abitazione caratteristica a Garni con la preparazione del pane nazionale nel forno tradizionale. Rientro a Yerevan e visita del centro culturale Narekatsi. Cena di arrivederci in ristorante con musica folcloristica. Il nono giorno è in programma il trasferimento all'aeroporto per la partenza del volo di rientro in Italia.
Per questo itinerario, Turbanitalia propone quote da 1.195 euro a persona (speciale prenota prima, disponibilità limitata). Il prezzo comprende 8 colazioni, 4 pranzi e 6 cene. 

News Correlate