Elezioni Europee, Flixbus rimborsa biglietto a chi scatta la foto al seggio

Scattare una foto al seggio e ottenere il rimborso del biglietto dell’autobus preso per andare a votare alle europee di domenica 26 maggio. È’ l’iniziativa #flixtimeimvoting lanciata da Flixbus “per aiutare i propri passeggeri a esprimere la loro preferenza, rimborsando loro il viaggio dalla città in cui studiano o lavorano alla città in cui si trova il proprio seggio elettorale”.

Per ottenere il rimborso per il viaggio di a/r tra il 23 e il 26 maggio basta accompagnare alla conferma della prenotazione una foto del seggio ed entro il 12 giugno arriverà il voucher per viaggiare gratis su un collegamento a scelta tra le destinazioni di Flixbus in Europa.
Nella nota la società ricorda che l’affluenza alle europee è in costante calo e che “il tasso di astensione è più alto fra chi vota per la prima volta rispetto a chi ha già votato: ciò implica anche che gli elettori più giovani deleghino il proprio futuro alle generazioni più anziane. Essendo la stragrande maggioranza degli utenti FlixBus costituita da giovani, con un 33% di passeggeri di età compresa fra i 18 e i 25 anni, FlixBus auspica che l’iniziativa – a supporto della campagna #thistimeimvoting, lanciata a livello europeo – incoraggi un maggior numero di giovani a esercitare attivamente il proprio diritto di voto”.
“Siamo dell’avviso – afferma Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia – che la distanza non dovrebbe scoraggiare i cittadini a esercitare attivamente il proprio diritto di voto: di qui, la nostra iniziativa per accorciare tale distanza, e contribuire a rendere i nostri passeggeri sempre più responsabili e consapevoli del proprio ruolo”.

News Correlate