lunedì, 25 Ottobre 2021

Liquidi di nuovo a bordo dal 2013, Enac avvia consultazioni

Prima però dovranno essere sottoposti a controlli attraverso macchinari altamente specializzati

Dal 29 aprile 2013 via libera, di nuovo, al trasporto di liquidi in aereo. Con la liberalizzazione, prevista da appositi regolamenti europei, i liquidi potranno sì salire a bordo ma solo dopo essere stati sottoposti a controlli attraverso macchinari altamente specializzati nell'individuazione di liquidi non conformi al trasporto. Per questo motivo, l'Enac ha incontrato i rappresentanti di Assoaeroporti, Assaereo e Ibar. Durante l'incontro, sono stati individuati i punti nodali delle procedure da adottare per rendere funzionali le operazioni di controllo, senza compromettere operatività aeroportuali, e giungere quindi preparati alla scadenza indicata. Dalla riunione è emersa la necessità di adottare dei percorsi sperimentali, presso aeroporti che verranno presto individuati, in modo da testare sia l'efficacia delle procedure, sia le tecnologie da impiegare. La prossima riunione si terrà a luglio.

News Correlate