sabato, 18 Settembre 2021

Regioni a Governo: portare l’alta velocità sulla linea Adriatica

Dotare la linee adriatica di treni ad alta velocità e portare l'Alta Capacità sulla rete appenninica tra Foggia e Napoli. Su relazione del pugliese Onofrio Introna, la Conferenza nazionale dei presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome ha approvato all'unanimità, nella riunione plenaria di Roma, un ordine del giorno che chiede al governo Letta di "considerare prioritaria l'estensione alla dorsale adriatica di progetti di velocizzazione e modernizzazione dei collegamenti ferroviari".
Inoltre, i Consigli regionali chiedono di "reperire le risorse finanziarie necessarie e di porre in essere tutte le iniziative utili" per conseguire un obiettivo infrastrutturale strategico per l'intera rete ferroviaria italiana. 
Il documento della Conferenza dei Parlamenti regionali sollecita inoltre il raddoppio dei 38 km di binario unico che limitano tuttora la linea ferroviaria adriatica. Il presidente della Conferenza nazionale, Eros Brega, a nome di tutti i Consigli, chiederà un incontro al premier Enrico Letta e al ministro delle Infrastrutture maurizio Lupi, per illustrare la richiesta delle Regioni dell'urgente ammodernamento delle reti ferroviarie.

News Correlate