giovedì, 21 Gennaio 2021

Zaccheo: Covid impone ripensamento modo viaggiare ma traffico aereo crescerà di più

“La pandemia da Covid 19 impone di ripensare il nostro stesso modo di viaggiare, fra cui sarà fondamentale la ‘security sanitaria’, di cui i corridoi che garantiscono voli ‘Covid Free’ ne sono già un esempio”. Lo ha affermato il presidente dell’Autorità di regolazione dei trasporti, Nicola Zaccheo, in un webinar sulla crisi che il settore sta vivendo a causa dell’emergenza Covid.

“Per sostenere il sistema del trasporto aereo – ha aggiunto – l’Autorità sta pensando, così come per gli altri settori dei trasporti, a possibili rimodulazioni tariffarie che tengano conto del minor fatturato prodotto durante la crisi determinata dalla pandemia. L’esperienza drammatica del Coronavirus dovrà essere colta come opportunità per investire maggiormente in innovazione, nuove tecnologie, digitalizzazione e sostenibilità ambientale”. Zaccheo ha manifestato la convinzione che, “conclusa l’emergenza sanitaria, il traffico aereo registrerà un rimbalzo positivo e tornerà a crescere più rapidamente di quanto indichino le stime attuali”. In Italia “i volumi di passeggeri nel trasporto aereo quest’anno si sono ridotti dell’80% rispetto all’anno scorso, con punte del 98% durante la scorsa primavera”, ha concluso.

News Correlate