TESTMSL

Assoturismo rilancia appello Conte per vacanze in Italia

“Condividiamo e rilanciamo l’appello del presidente del Consiglio Giuseppe Conte agli italiani: per le prossime vacanze scegliete l’Italia. Non solo per spirito patriottico, ma anche perché – grazie all’impegno delle imprese e a protocolli tra i più avanzati d’Europa – il nostro Paese è tra le mete più sicure del mondo”. Lo dice all’ANSA il presidente di Assoturismo Confesercenti Vittorio Messina. “Purtroppo però, i viaggiatori italiani – dice Messina – non basteranno a cancellare la crisi del turismo. Lo stesso Conte ha sottolineato la necessità, e l’intenzione, di un piano di intervento ad hoc per il settore. Parole che gli imprenditori attendevano da tempo: adesso ci aspettiamo fatti concreti, perché finora per il turismo, che pure vale il 13% del nostro Pil, è stato fatto davvero poco. Le imprese turistiche – continua – sono state le prime a subire l’impatto dell’emergenza Covid e saranno anche quelle che lo sconteranno più a lungo. I viaggi che non sono stati fatti non sono beni che possiamo rivendere: sono opportunità che semplicemente non ci sono più, perse per sempre. Difficile dunque immaginare, anche con l’aiuto dei viaggiatori italiani, che il settore riparta già quest’estate: i flussi di visitatori non torneranno a regime prima del 2021. Dobbiamo garantire alle imprese le risorse, soprattutto a fondo perduto, per arrivarci. Ma anche impegnarci per riaprire veramente le frontiere e i collegamenti aerei: altrimenti – conclude – è inutile stare a discutere di corridoi. Dobbiamo anche promuovere sui mercati esteri la ripartenza della meta Italia ed il lavoro svolto da tutti per la sicurezza dei viaggiatori”.

News Correlate