domenica, 27 Settembre 2020

Le tradizioni del Perù affascinano Mosca in occasione dei Mondiali

Il ritmo peruviano ha conquistato la Piazza Rossa di Mosca grazie all’esibizione dell’Elenco Nacional del Folclore e de La Patronal, che hanno contagiato le migliaia di tifosi calcistici riunitesi in questo punto della città, come ogni giorno, in occasione dei Mondiali di Calcio Russia 2018.

Con un omaggio alla terra da parte di un sciamano e l’esecuzione di canti incaici dell’artista shipibo-conibo, Olinda Silvano, si è svolta una celebrazione in onore della ricorrenza dell’Inti Raymi e di San Juan.

Grazie a danze folcloristiche come quella dello Iopatati dello Ucayali, a nord del Perù, e del huaylarsh, i visitatori hanno potuto apprezzare e imparare qualcosa in più sulle tradizioni peruviane all’interno del Football Park installato nella Piazza Rossa.

La Casa Perù di Mosca rimarrà aperta fino al 28 di giugno. Inoltre, è attiva Casa Perú Móvil che segue la squadra durante gli incontri nelle varie città: ora si trova a Sochi in occasione della partita disputata con l’Australia martedì 26 giugno.

La giornata di sabato è stata caratterizzata da 3 eventi importanti. Innanzitutto, la visita a Casa Perú di Mosca dei La Blanquirroja, un gruppo di appassionati peruviani inca che hanno sostenuto il Perù durante tutti gli incontri.

In seguito, la convention con imprenditori, designer e leader digitali del settore tessile russo ai quali sono state presentate le innumerevoli virtù della lana peruviana d’alpaca, al fine di incrementare le esportazioni di questa pregiatissima fibra, in grado di generare enormi benefici ad un’estesa filiera produttiva del Perù.

Infine, La Patronal è stata invitata nella sala principale del Palazzo del Cremlino per festeggiare la fine dell’anno scolastico russo, un grande evento che è stato trasmesso in diretta nazionale dalle televisioni locali.

Casa Perú, che riunisce il meglio della costa, della montagna e della foresta, promuvendo le principali attrattive turistiche, i migliori prodotti dell’esportazione e gastronomia del Perù, rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo 28 giugno all’interno dei 4.000 mq del Centro espositivo Manege della capitale russa, a qualche minuto a piedi dalla Piazza Rossa.

Inoltre, è aperta al pubblico l’esposizione fotografica ‘Mundialistas’ del quotidiano El Comercio, che testimonia la partecipazione del Perù nelle passate coppe del mondo grazie alla minuziosa cura del storico archivio fotografico.

Casa Perú è una iniziativa voluta dal Ministero del Commercio Estero e del Turismo attraverso PROMPERÚ, e conta dell’appoggio del Ministero delle Relazioni Estere, del Ministero della Cultura, dell’Associazione degli Esportatori (ADEX) e dei governi regionali di Tacna, Ica, Piura, Lima, Junín, Arequipa e Cusco, da dove provengono molti dei prodotti presentati.

http://www.peru.travel

News Correlate