giovedì, 13 Maggio 2021

Recensioni on line, Fipe incontra TripAdvisor

Autenticità e tracciabilità: ecco le problematiche dello strumento

Dopo le critiche mosse qualche settimana fa sull'autenticità delle recensioni on line, i vertici di Fipe-Confcommercio hanno incontrato quelli di TripAdvisor. Un incontro necessario dopo che Fipe, in rappresentanza di un settore composto da 290mila imprese, si è fatta portavoce di numerose lamentele pervenute da esercenti "maltrattati ingiustamente dalla rete", e ha chiesto una più seria attenzione a eventuali falsificazioni e manipolazioni. 
"La reputation online, con la sua grande capacità di fare massa critica – ribadisce Aldo Cursano, vicario nazionale e presidente regionale Fipe – se associata all'identità anonima e non certificabile di chi lascia la recensione, può aprire pericolosi spazi ad usi strumentali e non conformi alla legittima libertà di espressione e di critica che è nell'interesse di tutti tutelare. Fipe e la stessa TripAdvisor, sia pure ribadendo le rispettive ragioni, hanno convenuto su questo principio, e si è cercato di capire quali potrebbero essere le azioni da intraprendere per evitare il propagarsi di condotte opposte alla finalità del portale e che rischiano di metterne a rischio l'uso democratico, di confronto libero, aperto a tutti e costruttivo. Infatti, solo con la soluzione a questi problemi, su cui resta molto da fare, – ha concluso Cursano si potrà arrivare alla costruzione di un futuro strumento attendibile e di grande aiuto anche per gli stessi esercenti".

News Correlate