Aeroporto Torino, siglato contratto di programma tra Enac e Sagat

Alessio Quaranta, dg Enac, e Roberto Barbieri, ad Sagat S.p.A., hanno firmato il Contratto di Programma ai sensi del Decreto Legge n. 133 del 2014 e dalla successiva Legge n. 164 del 2014.

Il Contratto prevede, per il quadriennio 2016-2019, investimenti complessivi per 29,109 milioni di euro di cui 25,3 per la realizzazione di interventi atti a ottimizzare le attuali infrastrutture aeroportuali quali: la riqualifica delle infrastrutture di volo, della piazzola per il de-icing, l’acquisizione di attrezzature, forniture e opere finalizzate alla sicurezza, sia in termini di security che di safety.

I Contratti di Programma disciplinano gli aspetti inerenti il rapporto concessorio e in particolare gli impegni che il gestore assume in merito alle opere infrastrutturali da realizzare sullo scalo e agli obiettivi qualitativi e di tutela ambientale da raggiungere nel quadriennio contrattuale.
Inoltre, l’obbligo di presentazione da parte della società di gestione del Piano Economico finanziario (PEF), entro sessanta giorni dalla stipula del Contratto, consente all’ENAC di verificare la sostenibilità economica e finanziaria del Piano degli interventi.

La documentazione del Contratto di Programma tra l’ENAC e la SAGAT è stata inviata al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Ministero dell’Economia e delle Finanze per il completamento dell’iter approvativo, che terminerà con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del relativo Decreto Interministeriale.

News Correlate