venerdì, 14 Maggio 2021

Un robot come guida turistica tra le sale dei musei

Virgil è il primo robot in Italia che entra in un’area museale per assicurare ai visitatori un tour interattivo e personalizzato. È quanto hanno presentato la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici del Piemonte, l’Associazione Terre Dei Savoia e Telecom Italia presso il Real Castello di Racconigi (CN).

Si tratta di un progetto altamente innovativo che ha portato alla realizzazione del primo prototipo italiano di robot che, affiancandosi alle tradizionali attività della guida turistica, è in grado di mostrare ambienti non inseriti nei normali percorsi turistici a beneficio di una maggiore valorizzazione dei beni artistici e culturali.

Attraverso una telecamera e una piattaforma di cloud robotics, Virgil invia al tablet o allo smarphone della guida un flusso video ad alta definizione di alcune aree del Castello non accessibili ai visitatori.

Questa applicazione permette la creazione di un vero e proprio network tra i diversi siti museali del Polo Reale, consentendo così ai visitatori di effettuare un viaggio virtuale nei Beni Culturali del territorio a partire quelli rappresentati dall’Associazione Terre di Savoia.

News Correlate