lunedì, 18 Gennaio 2021

Torino forma guide per accogliere i turisti cinesi

Preparare la città di Torino ad accogliere i turisti cinesi che giungeranno nel capoluogo in vista di Expo 2015. È quanto prevede il corso di formazione sul mercato cinese per le guide turistiche organizzato da Turismo Torino e Provincia con il supporto dell'Istituto Confucio e in collaborazione con la Cciaa di Torino.
Quattro le tematiche in cui si articolerà il corso: 'La Cina di oggi fra successi e contraddizioni', un focus sul recente sviluppo economico cinese dagli anni 80 in poi, dell'attualità politica e della società contemporanea; 'Parliamo cinese: l'accoglienza parte dalla lingua', una breve introduzione alla lingua e alla scrittura cinese, l'abc per leggere un passaporto, registrare gli ospiti e accoglierli nel miglior modo possibile.
Quindi ci sarà un doppio appuntamento con l'intervento di Federica Chiuch, guida patentata e sinologa di Venezia che racconterà 'Fare la guida in cinese' ovvero come guidare un gruppo di ospiti cinesi, dall'accoglienza alle buone maniere sino ai gusti turistici e gastronomici e un incontro su 'Chi è il turista cinese ?', cenni al turismo cinese, alle aspettative, motivazioni di viaggio e comportamento dei viaggiatori cinesi e creare una accoglienza che soddisfi le aspettative di conoscenza dei visitatori cinesi.
Il corso si affianca a quello organizzato nel mese di marzo per gli informatori degli Uffici del Turismo di Turismo Torino e Provincia e dalla presenza, in sede, di una stagista madrelingua cinese, da giugno a novembre, che avrà il compito di supportare nelle attività di comunicazione dell'azienda. A breve, inoltre, è in progetto la creazione di un microsito in cinese, la definizione di una scheda di accoglienza che sarà distribuita ai turisti cinesi presso gli uffici del turismo e la traduzione, pronta per fine anno, del commentario audio per le 3 linee del bus turistico City Sightseeing.

News Correlate