martedì, 18 Gennaio 2022

La Sardegna punta sul turismo gastronomico con lo chef Heinz Beck

Anche l’enogastronomia può fungere da attrattore turistico per la Sardegna. Non a caso, Geasar, in collaborazione con Poltu Quatu Resort e l’assessorato regionale al Turismo, ha organizzato un evento ad hoc: la mattina di sabato 18 giugno è stata dedicata alla tavola rotonda dal titolo ‘Il Turismo Enogastronomico in Sardegna’ nella Sala Lodovici dell’aerostazione. 

Testimonial d’eccezione lo chef Heinz Beck, conosciuto per la sua originalità, per il livello di innovazione apportato alla cultura gastronomica e per la sua capacità di valorizzare le eccellenze Italiane non solo nella capitale, ma nei suoi ristoranti sparsi per il mondo, dal Giappone a Dubai, passando per l’Algarve.

Heinz Beck ha risposto alle domande di 10 rappresentanti dell’industria turistica del turismo e delle istituzioni della Sardegna, ponendo al centro le nuove idee, i nuovi gusti e le nuove stagioni della cucina gourmet.

Ascoltare lo chef ha significato approfondire in quali modalità e in quali contesti il fattore enogastronomico può accrescere ed enfatizzare il valore della vacanza, contribuendo in molti casi a determinare la scelta della destinazione turistica. La motivazione “enogastronomica” assume pertanto una rilevanza di grande peso sul giudizio finale di un viaggio, al pari del valore assegnato alle bellezze naturalistiche o di un importante monumento.

La seconda parte dell’appuntamento si è svolto al piano terra dell’Aeroporto sui tavoli del ‘Grain & Grapes’. Heinz Beck ha regalato agli ospiti presenti un menù speciale dedicato alla Sardegna, allo scopo di sottolineare come la ricchezza del patrimonio culinario possa rappresentare uno strumento di grande forza nella promozione del territorio.

News Correlate