domenica, 28 Febbraio 2021

Comiso, in liquidazione la società che controlla lo scalo

Giuseppe Giannone presidente di Intersac, che detiene il 65% delle azioni della Soaco, la società di gestione dell’aeroporto di Comiso, ha chiesto al Tribunale di Catania la messa in liquidazione della società e la nomina di un commissario.

La decisione arriva dopo che la società privata Ies della famiglia Ciancio, che ha il 40% di Intersac, alla luce delle continue perdite, ha stabilito di non partecipare alla ricapitalizzazione decisa dalla Sac, azionista di maggioranza di Intersac con il 60% di quote.

L’assemblea di Sac aveva già votato all’unanimità l’intenzione di procedere alla ricapitalizzazione. I vertici di Sac e Soaco sono in costante contatto per gli investimenti da realizzare nello scalo di Comiso. Dovrà essere il Tribunale di Catania a decidere sulla nomina dei liquidatori, e non di un commissario, della società. Tra le ipotesi c’è quella di vendere la maggioranza di Soaco, tramite un bando pubblico.

News Correlate