domenica, 17 Gennaio 2021

Gesap chiude in attivo. All’aeroporto più stalli per car sharing

L’assemblea dei soci della Gesap (Provincia, Comune, Camera di commercio, Confindustria e Comune di Cinisi) che gestisce i servizi dell’aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo ha approvato il bilancio consuntivo, che si è chiuso in attivo.

Inoltre sono stati triplicati gli stalli di parcheggio per le auto del car sharing all’aeroporto. Il servizio dell’auto condivisa, gestito dall’Amat, potrà fare affidamento su sei postazioni ubicate all’interno del parcheggio aperto al pubblico agli arrivi. Le auto dedicate al servizio saranno esenti dal pagamento del parcheggio.
Dall’aeroporto sarà possibile prelevare l’auto in modalità “Oneway”, ovvero con la possibilità di rilascio a Palermo, presso cinque degli oltre 43 parcheggi disseminati in città: via De Gasperi, Stazione Notarbartolo, piazzale Ungheria, viale Campania e viale Libertà. Viceversa, da questi cinque parcheggi, si potrà prelevare l’auto per il rilascio di fine corsa al Falcone Borsellino, con un significativo risparmio. E’ prevista anche la modalità “standard”, che consiste nel prelievo e nel rilascio obbligatorio dell’auto in aeroporto.

“Puntiamo a incentivare l’utilizzo dell’auto condivisa – dicono l’amministratore delegato e il presidente della Gesap, Dario Colombo e Fabio Giambrone – e quindi a favore della mobilità sostenibile e dell’ambiente, per decongestionare le strade dal traffico privato, per favorire l’intermodalità aereo/auto. Assieme ad Amat abbiamo deciso di triplicare gli spazi dedicati al car sharing, dopo aver registrato l’enorme interesse da parte dei viaggiatori”.

“Le mie congratulazione alla Gesap, la cui assemblea dei soci non solo ha approvato il bilancio consuntivo in attivo, dopo anni di profondo rosso – afferma il sindaco di Palermo Leoluca Orlando – ma ha anche triplicato le postazioni per il car-sharing in aeroporto, migliorando così ulteriormente i servizi per un pubblico in continua crescita, come lo sono le compagnie aeree che vi fanno scalo e le mete, nazionali e internazionali, che si possono raggiungere. Tutti frutti dell’ottimo lavoro che sta portando avanti la nuova gestione dell’aeroporto di Palermo”.

News Correlate