sabato, 19 Settembre 2020

Estate sulle Madonie, Gangi apre Cripta preti morti e chiese

Fruibili fino al 30 settembre grazie al progetto di servizio civile nazionale con giovani volontari

Chiese e monumenti aperti fino al 30 settembre nel borgo di Gangi. E' stata sottoscritta, nei giorni scorsi, la convenzione tra il Comune e la parrocchia di San Nicolò per la fruizione turistica dei beni culturali ecclesiali grazie al progetto di servizio civile nazionale "Tutela e promozione del patrimonio storico artistico e culturale" che impegna giovani volontari. 
"Arte nelle chiese 2012" prevede dunque l'apertura della chiesa della Badia e della Madonna della Catena, da martedì a domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 20. Per la Chiesa di San Nicolò in particolare per visitare l'annessa Cripta dei "Preti morti" che sarà fruibile da martedì a domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30, ticket d'ingresso di 50 centesimi per i residenti e 2 euro per non residenti, 1 euro per gli studenti e per gli over 65, sconto per le comitive e ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni e per i diversamente abili.
Nella singolare sepoltura si trovano le spoglie di un centinaio di sacerdoti. I corpi, molti perfettamente conservati, risalgono al Settecento e sono simili a quelli esposti nelle catacombe del convento dei frati Cappuccini di Palermo.   

 

News Correlate