lunedì, 23 Novembre 2020

Ok dell’Ars al Piano di Propaganda Turistica firmato da Li Calzi

Approvato, in quarta commissione all’Ars, il Piano Regionale di Propaganda Turistica (promo-commercializzazione della Sicilia) presentato dall’assessore regionale al Turismo, Cleo Li Calzi. “Avevo ritirato quello precedentemente depositato – ha spiegato Li Calzi su Facebook – e ne ho ripresentato una versione rivista insieme alle rappresentanze degli operatori turistici, nell’ottica della più ampia concertazione”. Il piano ha come priorità l’organizzazione dei prodotti e delle filiere turistiche per un riposizionamento della Sicilia, rendendola il più possibile, competitiva, innovativa e raggiungibile.

“In continuità con le strategie di marketing già avviate negli anni precedenti – è scritto nella premessa del testo – il Piano 2015 punta sul coinvolgimento emozionale del turista, centrato sull’identità territoriale. Particolare attenzione – prosegue il testo – sarà posta sull’attrazione degli investimenti nei segmenti di fascia alta come il golf, il turismo nautico, l’ospitalità di charme e il mice”. Infine, la partecipazione all’Expo 2015 sarà strategica per la Sicilia. Il piano, che costerà alla Regione in totale circa 4 milioni di euro e sarà finanziato con fondi Po Fesr e Po.In, ora è al vaglio della Corte dei Conti.

Inoltre, la Bozza di Programma Triennale di Sviluppo Turistico 2015-17 e del Piano Strategico di sviluppo turistico 2014-20 sarà presentata al Partenariato politico-istituzionale e socio-economico mercoledì 17 dicembre alle 10.30, nei locali del Servizio turistico regionale di Palermo a Villa Igiea. Il partenariato potrà fornire il proprio contributo entro la prima metà del mese di gennaio 2015. L’assessore ritiene infatti “fondamentale un attivo e responsabile coinvolgimento del partenariato al fine di pervenire a un documento ampiamente condiviso.

News Correlate