Sospetto caso di coronavirus su aereo per Lampedusa

Sospetto caso di coronavirus su un aereo decollato da Palermo e diretto all’aeroporto di Lampedusa. Passeggeri in quarantena. Gli esami sono in corso su un lampedusano che, a quanto pare, stava rientrando dal Nord. A qualcuno dei viaggiatori, una volta sbarcati, è stato detto, dalle forze dell’ordine, di mettersi in isolamento volontario in attesa dell’arrivo dell’esito del tampone eseguiti all’abitante delle Pelagie. Per avere l’esito sono previste dalle 36 alle 48 ore. Qualcuno però si è, nel frattempo, forse perché doveva correre al lavoro, allontanato. Fra questi un vigile del fuoco che è stato subito contattato dalle autorità all’aerostazione ed è stato invitato a lasciare il posto di lavoro e a recarsi a casa. Il velivolo della compagnia Dat dopo un intervento di disinfestazione e sanificazione è ripartito.

News Correlate