martedì, 18 Maggio 2021

Gaffe di Ryanair su Palermo e la low cost rimuove la frase incriminata

“Palermo è un tesoro dimenticato. Dopo molti anni di dominio della mafia e di povertà la città reclama nuovamente un posto fra le città culturali europee. Palermo è piena di luoghi turistici e di monumenti, dalle chiese barocche ai moderni ristoranti siciliani”. E’ la frase con cui sul sito di Ryanair fino a ieri pomeriggio veniva descritto il capoluogo siciliano.

Una presentazione poco lusinghiera evidenziata sul blog Rosalio, che dopo varie segnalazioni e polemiche è stata prontamente modificata dalla low cost. “Prenota  – si legge ora nel nuovo testo – il tuo volo Ryanair per Palermo e scopri la magia della Sicilia! Palermo è una città inebriante, vivace ed energetica. Se sei alla ricerca di tranquillità, dopo qualche giorno trascorso nella frenesia del Capoluogo di Regione potrai sempre esplorare la costa Nord dell’isola. Le montagne, le spiagge, i piccoli paesini che regalano viste mozzafiato, sono uno spettacolo da non perdere. Quindi cosa stai aspettando? Prenota ora il tuo biglietto per Palermo e corri alla scoperta della Sicilia!”.

Il solito stereotipo “Palermo uguale mafia” non è piaciuto all’assessore regionale al Turismo Cleo Li Calzi e al presidente della Gesap Fabio Giambrone e le loro proteste hanno convinto la compagnia a cancellare la frase incriminata. “Si tratta di un contenuto fornitoci da una terza parte – scrive in una nota Giuseppe Belladone, responsabile marketing di Ryanair per l’Italia, la Grecia e la Croazia – questo particolare è sfuggito al controllo interno. Faremo in ogni caso le dovute verifiche e prenderemo i dovuti provvedimenti nei confronti del fornitore della pagina. A nome di Ryanair ci tengo a porre le dovute scuse per quanto avvenuto – conclude Belladone. – Le affermazioni del contenuto in oggetto non rispecchiano, ovviamente, il pensiero di Ryanair sulla città di Palermo”.

News Correlate