sabato, 27 Febbraio 2021

Rinviata al 2021 la 24ª edizione di Ypsigrock Festival

Per la prima volta dopo ventitrè edizioni consecutive, a Castelbuono non ci sarà Ypsigrock Festival. La manifestazione musicale si ferma a causa dell’evoluzione della crisi sanitaria del Covid-19 e posticipa la 24ª edizione al prossimo anno: dal 5 all’8 agosto 2021.

“Abbiamo riflettuto attentamente sulle attuali prescrizioni introdotte dal Governo italiano per disciplinare gli spettacoli dal vivo – scrivono gli organizzatori – e abbiamo capito che renderebbero impossibile la resa di Ypsigrock per come lo conosciamo e per come lo amiamo, nonché la sua sostenibilità. Un Festival come Ypsigrock va ben oltre la musica è un’esperienza composta di infiniti aspetti come la fruizione diffusa su tutto il territorio di Castelbuono, il camping, il cibo a Km0 e le navette, tutti attributi per i quali le nuove disposizioni farebbero da diga insormontabile ai nostri amabili riti quotidiani”.

Nel 2019 si è registrato il sold out su tutti i quattro palchi, con quasi 10.000 presenze complessive con la conferma del trend di crescita di pubblico proveniente dall’estero che lo scorso anno ha raggiunto la quota del 15% del totale.

Tutti i ticket già acquistati per il 2020 sono automaticamente validi per il 2021. Tutti coloro che hanno acquistato un abbonamento per Ypsigrock 2020, a breve riceveranno una comunicazione da parte della piattaforma attraverso cui è avvenuto l’acquisto. Inoltre, è previsto anche un rimborso totale o parziale, da richiedere entro e non oltre il 15 luglio, seguendo le istruzioni dettagliate presenti a questo link: http://ypsi.link/info_COVID-19.

La direzione artistica è già a lavoro per riconfermare per l’anno prossimo gli artisti già annunciati nella lineup del 2020. Ad oggi è certa la presenza alla 24ª edizione di Ypsigrock di Dardust, IOSONOUNCANE, The Murder Capital, COMA, Camilla Sparksss e 5K HD mentre nei prossimi giorni è prevista la riconferma delle altre band e l’annuncio dei nuovi artisti nel cartellone. Infine, l’Associazione Culturale Glenn Gould sta verificando se ci possono essere le condizioni per poter realizzare alcuni progetti già questa estate: “Non sarà il nostro Ypsigrock ma ci auguriamo di avere la possibilità di proporvi qualche chicca nel rispetto di tutte le norme anti-Covid vigenti”.

News Correlate