mercoledì, 21 Ottobre 2020

L’arte in 3d illumina una chiesa palermitana del ‘500

Un grande video mapping immersivo proiettato tra le pareti e gli stucchi della chiesa di Santa Caterina, in piazza Bellini, a Palermo: ecco come l’arte sacra si rinnova grazie alle tecnologie 3d e i disegni su stucchi e pareti affrescate in una chiesa del cinquecento che rivive con hi-tech. Il video mapping “Exstasis”, in programma fino a domenica 8 novembre alla chiesa di Piazza Bellini, è il racconto di una trasformazione dell’anima, di un movimento che si fa corpo tra i giochi di pixel e le geometrie cangianti. I video artisti hanno ripercorso i cinque momenti del cammino estatico secondo Evelyn Underhill, mistica cattolica XX secolo: risveglio, purificazione o ascesi, illuminazione, notte oscura dell’anima, unione. Il mapping è un’eccellenza made in Sicily, selezionato tra i progetti finalisti al prestigioso Video Mapping Awards di Lille, oscar internazionale che premia le migliori esperienze immersive.

“L’emergenza Covid non è più in sé un’emergenza – dicono da Odd Agency – piuttosto un’evenienza con la quale occorrerà convivere ancora per lungo tempo. Non pensiamo però che si possa fare a meno, fino alla fine certificata dell’epidemia, della cultura, della fruizione dei nostri monumenti, della socialità nelle sue forme migliori e più nobili, di quelle esperienze culturali che rendono la vita interessante e ci permettono di crescere come singoli e come collettività. Abbiamo deciso quindi di riproporre Exstasis aumentando le repliche, in modo da permettere a gruppi più piccoli di accedere, in sicurezza e nel rispetto di tutte le norme anti-covid, allo spettacolo”.

“Lo scopo per cui abbiamo promosso questa iniziativa è proprio quello di utilizzare il linguaggio dei giovani applicandolo all’arte – commenta Padre Bucaro, rettore della chiesa di Santa Caterina – sono convinto che l’arte sarà davvero l’unico strumento che darà spazio alla fantasia e alla liberta di ciascuno di noi, soprattutto in questo momento”.

“La possibilità di rifare adesso questo evento, che già avevamo annullato a febbraio, testimonia il coraggio degli operatori della cultura a servizio di una città in cui la cultura non deve fermarsi – dice Vincenzo Montanelli, co-organizzatore dell’evento – non si può non ripartire. La città deve respirare fuori le mura delle case e non deve fermarsi”.

Il gruppo di creativi marchiato Odd Agency è una startup già di successo, con oltre 70 progetti in Sicilia e nel mondo. Dalla sua fondazione, nel 2014, si è imposta nel panorama dell’Isola per la capacità di offrire alla città un diverso turismo esperienziale che unisce tecnologia ed esperienza collettiva all’interno di chiese, monumenti e piazze cittadine.

“Non ci siamo mai fermati e proprio in questo momento in cui l’attualità ci impone un ripensamento dei mestieri, vogliamo essere sempre più presenti alla nostra identità di artigiani dell’hi-tech a lavoro per la cultura”, dicono ancora dal team, ideatore con Riccardo Lupo e Carmelo Galati dell’iniziativa “Ex voto” durante i mesi di lockdown: il volto di Santa Rosalia con la mascherina addosso è stato proiettato tra i palazzi dei privati a simbolo di resilienza e speranza.

L’ingresso al video mapping ha un costo di 7,50 euro (adulti), 5 euro (bambini dai 5 ai 16 anni), gratuito (under4).

Spettacoli ogni mezz’ora: da martedì a giovedì due spettacoli alle 19.30 e alle 20 e da venerdì a domenica, 10 spettacoli, dalle 19 alle 23.30 (ultimo spettacolo); escluso il lunedì.

È preferibile prenotare il proprio biglietto online al sito https://www.exstasis.it/ oppure acquistare i biglietti sul sito “Ticketsms” al link: https://www.ticketsms.it/tag/EXSTASIS.

Ingresso limitato a 80 persone per spettacolo. Obbligatori l’uso di mascherina e il distanziamento di almeno 2 metri.

 

News Correlate