lunedì, 17 Gennaio 2022

Petralia Soprana, nel Borgo dei Borghi sta per tornare il presepe d’InCanto

Dopo l’arrivo del titolo di Borgo più bello d’Italia, Petralia Soprana si prepara per l’evento legato alla Natività, giunto alla XII edizione, che si terrà dal 8 al 30 dicembre all’interno del settecentesco palazzo Pottino. Il presepe racconterà la Natività attraverso una installazione video altamente tecnologica. Lo spettatore rimarrà in ascolto, come nei migliori racconti, ma nello stesso tempo diventerà partecipe dell’evento grazie all’ambientazione video-sonora e grafica (video mapping) creata per far vivere sensazioni diverse, scoprire saperi e leggende del passato e del presente.

Il Presepe d’InCanto è un viaggio emozionale, composto da tappe successive e consequenziali, che in una ottica di valorizzazione del territorio e del patrimonio artistico culturale, darà vita ad un percorso che interesserà l’intero Palazzo al fine di ricreare un ipotetico viaggio verso la grotta.

“Si tratta – spiega il sindaco Pietro Macaluso – di un evento che caratterizza ormai da anni il nostro paese. La montagna, il silenzio, il gusto, la bellezza del nostro centro storico, la ricchezza culturale e artistica di Petralia Soprana sono tutti elementi che caratterizzano il nostro paese che assieme alla Navità renderanno il Natale indimenticabile nel Borgo più bello d’Italia”.

Negli anni tanti sono stati gli artisti che hanno partecipato al Presepe d’Incanto raggiungendo Petralia Soprana, come dei Re Magi, per offrire una loro performance a Gesù venuto tra noi. Tra questi Aida Satta Flores, Antonella Arancio, Francesco Buzzurro, Francesco Cafiso, Mario Incudine, Ruggiero Mascellino, Serena Lao, Vincenzo Mancuso per citarne alcuni. Una lunga lista che spazia dalla musica, alla poesia, alla letteratura all’arte in genere.

Apertura dalle 16,30 alle 20,30 nei giorni 8-9-15-16-22-23-24-25-26-27-28-29-30 dicembre. Ma sono previste anche visite in orari antimeridiani.

www.presepedincanto.it

 

News Correlate