mercoledì, 24 Febbraio 2021

Il barocco di Ragusa ancora set per la festa dei libri e dei lettori di giugno

Tre giorni di cultura, arte e bellezza è la proposta che fa Ragusa alle migliaia di lettori e turisti attesi da tutta la Sicilia e dal resto d’Italia in occasione della nona edizione di “A Tutto Volume – Libri in festa a Ragusa”, che da venerdì 15 a domenica 17 giugno occuperà le strade e le piazze della città barocca siciliana. Clara Sanchez, Aldo Cazzullo, Alessandro Milan, Gianluigi Nuzzi, Gherardo Colombo e Alessandro Robecchi, sono i primi nomi tra i tanti autori inseriti nel corposo programma della prossima edizione mentre a Loredana Lipperini e Massimo Cirri, già “guest director” nel 2017, si aggiungerà Tiziano Scarpa.

Il festival “A Tutto Volume” si è già affermato tra le manifestazioni letterarie più importanti del panorama nazionale e per questa nuova edizione vede tra i partner anche SIAE.

Di recente ha aderito alla “Rete dei festival letterari del Sud Italia” siglata da oltre venti rassegne culturali di altrettante città meridionali, che hanno deciso di unire e condividere le forze e le idee. Il manifesto verrà presentato a maggio in occasione del Salone del Libro di Torino prima e a quello di Napoli successivamente.

Le strade, le piazze, i vicoli e i luoghi storici di Ragusa Superiore e di Ibla, allestiti con originali palchi a forma di tomi giganti, saranno la scenografia ideale degli incontri, tutti ad ingresso gratuito.  “A Tutto Volume” accosta sin dalla prima edizione la bellezza architettonica e naturalistica del territorio al fascino dei libri. Gli eventi infatti si svolgeranno in diversi punti del centro storico di Ragusa Superiore – la città nuova ricostruita dopo il terremoto – intorno alla Cattedrale di San Giovanni Battista e di Ibla – il quartiere antico dall’anima barocca – tra Piazza Duomo, la chiesa di San Vincenzo Ferreri, Piazza Pola e i Giardini Iblei. Durante il giorno, invece, i visitatori potranno scegliere di raggiungere la costa (con il mare Bandiera Blu) o immergersi in uno dei tanti percorsi naturalistici ed enogastronomici.

Nel programma del festival, che gode anche del sostegno del Comune di Ragusa, è inserita la sezione Extra Volume che darà spazio, in modo spontaneo, al fermento culturale del territorio.

www.atuttovolume.org

 

News Correlate