giovedì, 22 Ottobre 2020

Trekking, giornalisti e chef gli ingredienti del weekend a Galati Mamertino

Galati Mamertino per un weekend diventa capitale del giornalismo enogastronomico. Trenta giornalisti provenienti da tutta Italia, una decina di testate, chef locali e internazionali saranno i protagonisti del primo Festival del giornalismo enogastronomico in programma il 26 e il 27 luglio. Un week end all’insegna della cultura e della buona cucina grazie all’impegno di Slow Food Sicilia, partner della manifestazione, che ha mobilitato i presìdi Slow e organizzato il Teatro del gusto in piazza con degustazioni di piatti cucinati in loco.

La manifestazione si apre sabato mattina con un convegno su “L’enogastronomia come progetto di filiera per la valorizzazione dell’agroalimentare” a cui parteciperanno, tra gli altri, i dirigenti regionali Rosaria Barresi e Dario Cartabellotta, il presidente di Slow Food Sicilia, Rosario Gugliotta, il presidente di Confindustria Sicilia Alberghi e turismo, Ornella Laneri. Intenso il programma delle due giornate con presentazioni di libri, incontri con giornalisti, blogger, esperti di settore, escursioni in montagna a tema. In particolare, domenica 27 luglio sarà possibile fare trekking dalla Pineta di Galati Mamertino alla Cascata del Catafurco. Un percorso adatto a tutti di circa 7,5 km che passa attraverso boschi, panorami e vallate, rifugi aperti in mezzo al bosco, villaggi pastorali, cascate d’acqua, insenature, stazzi pastorali ed altri luoghi naturali dove si apprezza anche la tradizionale presenza della civiltà pastorale.

Lungo tutto il tragitto saranno presenti ed evidenziati momenti di animazioni tradizionali come i canti popolari legati alla terra, il racconto di storie e leggende del territorio, si potranno osservare antiche lavorazioni artigianali. I partecipanti verranno rifocillati in vari punti con degustazioni di prodotti tipici locali, dalla carne di suino nero, alla ricotta fresca ai formaggi fatti in zona. (Partecipazione gratuita e partenze assistite alle 9.30 e alle 10 da contrada Rafa – area attrezzata).

Inoltre, sia sabato che domenica dalle 17 con partenza dalla piazza San Giacomo, sarà possibile effettuare la visita guidata di Galati Mamertino a chiese, musei, monumenti, attività artigianali e laboratoriali.

Con questo evento, inserito nella più ampia manifestazione organizzata dal Gal Nebrodi Plus che ha creato il “Solstizi – Circuito delle feste del sole”, i Nebrodi si candidano a essere uno dei punti di riferimento in vista di Expo 2015. Negli ultimi anni in quest’area è cresciuta e anche parecchio la cultura enogastronomica e dell’ospitalità. Sono ormai centinaia le strutture che scommettono sui piatti tipici e si è evoluto un sistema dell’accoglienza fondato sull’ospitalità diffusa di B&B, agriturismo, paese albergo.

 

News Correlate