TESTMSL

Lampedusa, il sindaco chiede di limitare i collegamenti navali e aerei

“Ho parlato con l’assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone, al quale ho chiesto di limitare i collegamenti aerei e navali con Lampedusa in modo da poter avere un maggiore controllo delle persone che arrivano sull’isola e rafforzare le misure per fronteggiare l’emergenza coronavirus, garantendo comunque la possibilità di spostarsi solo a chi dimostra effettivi motivi di necessità”. Lo dice in una nota il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello.

“In merito alle tratte aeree in regime di continuità territoriale attualmente operative – aggiunge Martello – ho chiesto di cancellare voli da e per Catania, e di lasciare solo un collegamento giornaliero in andata e ritorno con Palermo. Ho inoltre chiesto di cancellare una delle due tratte giornaliere navali con Porto Empedocle, mantenendone solo una in andata e ritorno. In questo modo – aggiunge Martello – sarà possibile rafforzare il monitoraggio di chi arriva sull’isola ed aumentare la sicurezza dal punto di vista sanitario sul nostro territorio, assicurando comunque l’arrivo di merci e generi alimentari. L’assessore Falcone ha mostrato piena disponibilità ad agire in questo senso – conclude Martello – mi aspetto che il provvedimento diventi operativo già nelle prossime ore”.

News Correlate