Lotta agli abusivi ora per ripartire dopo l’emergenza sanitaria

In un momento di grande emergenza sanitaria come quello che stiamo vivendo e che ha, ed avrà, pesanti ripercussioni sul piano economico nei prossimi mesi, gli albergatori temono alla ripresa l’ennesima concorrenza sleale da parte delle strutture ricettive non in regola.

A lanciare il grido di allarme è Sebastiano Giuseppe Giallombardo, titolare dell’Hotel Miravalle di Agrigento che lancia in un appello, che riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Finalmente, dopo una vita, ci voleva il coronavirus perchè l’Unione Europea prendesse un’unica posizione e desse una versione unitaria. Il mio grande rammarico rimane però la lotta agli abusivi, comprese le associazioni delle chiese e dei piccoli albergatori, per non parlare dei B&B che sulla carta nessuno si prende la briga di bloccare o quantomeno mettere in regola. Mi chiedo se alla ripresa potremo finalmente attivarci anche nella soluzione del nero in Italia“.

News Correlate