venerdì, 7 Maggio 2021

Porto Trapani: in autunno al via i lavori per il nuovo terminal

Novità in vista per il porto di Trapani. Intanto è stato firmato il protocollo d’intesa per la risoluzione del problema relativo al mantenimento, nell’area attuale del porto di Trapani, del cantiere navale della Liberty Lines, nodo cruciale per le attività cantieristiche della città e del porto e, soprattutto, per l’occupazione.

“Quello che abbiamo concordato rappresenta un piccolo miracolo in termini di tempo e un bene per tutta la città che punta molto sul suo porto – ha commentato il presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti – . Abbiamo scongiurato le ripercussioni occupazionali che l’eventuale smantellamento del cantiere, per indisponibilità delle aree, avrebbe prodotto sul territorio, tenuto conto che il cantiere dà lavoro a circa 90 addetti. Oltre alle conseguenze sull’operatività della flotta sociale della Liberty Lines e, a cascata, sui servizi pubblici di linea, nel caso in cui Liberty si fosse trovata costretta a smantellare il proprio cantiere, nel quale vengono effettuate le manutenzioni e le riparazioni delle unità navali che espletano il servizio”.

Inoltre è già pronto il rendering della nuova struttura ricettiva che migliorerà le condizioni di attesa dei passeggeri in imbarco e sbarco nel porto di Trapani, i cui lavori inizieranno il prossimo autunno, al termine della stagione turistica 2018.

Il nuovo terminal passeggeri di Trapani – progettato dagli architetti Antonello Giglio, Anna Igea Garretto e dall’ingegnere Enrico Petralia – si connota come una piazza coperta, ospita zone di attesa climatizzate, un info point e un bar caffetteria. Oltre a queste funzioni si prevede di allocare un’unica biglietteria che supporterà tutte le compagnie che lavorano per il trasporto passeggeri da Trapani verso le isole.

News Correlate