lunedì, 6 Febbraio 2023

A Castiglione fondi in nome del marchio ‘Borghi più Belli’

Un bando per la concessione di contributi in conto capitale per la creazione di un circuito di attività economiche in linea con gli obiettivi dei Borghi più Belli d’Italia, ovvero di incentivare le attività economiche nei piccoli borghi, evitare lo spopolamento, aiutare le imprese in crisi per la pandemia da Covid degli anni precedenti, modernizzare i servizi da offrire ai turisti e ai residenti.

E’ proprio di questi giorni il bando varato dal Comune che concede contributi in conto capitale fino a 12.500 euro per le nuove imprese e 5 mila euro per le imprese esistenti. Gli incentivi così concessi consentiranno di creare dei circuiti di attività denominate: Bottega dei Borghi più Belli d’Italia; Osteria dei Borghi più Belli d’Italia;Dimora dei Borghi più Belli d’Italia;Eccellenza Enogastronomica dei Borghi più Belli d’Italia; Artigiano dei Borghi più Belli d’Italia.
“Un’ ulteriore possibilità per creare nuove imprese o ammodernare le esistenti nel nostro comune. Il bando infatti finanzia attività economiche che fanno riferimento al circuito dei Borghi più belli d’ Italia. Credo sia una novità nel panorama del Circuito dei Borghi Italiani”, ha detto il sindaco Antonio Camarda, già contattato anche da altri amministratori comunali che chiedono delucidazioni circa le modalità per varare progetti simili.
Un format che distingue le attività economiche che hanno sede a Castiglione di Sicilia, promuovendo un sistema di sviluppo sostenibile, all’insegna anche dei moderni processi di marketing territoriale e in grado di creare un circuito per le attività economiche contraddistinte da un unico marchio che è quello de “ I Borghi più Belli d’Italia”. La scadenza per accedere ai contributi è fissata al 15 marzo 2023.

 

News Correlate