domenica, 17 Gennaio 2021

Acireale, chiusi i due alberghi termali della Regione

Il sindaco chiede risposta concreta in vista del tavolo convocato per domani dal prefetto di Catania

Nuova giornata di passione ad Acireale per la salvaguardia dell'Excelsior Palace e degli impiegati dell'albergo. Il sindaco Nino Garozzo ha tentato la mediazione con i dipendenti fino a quando non è arrivata la notizia del tavolo indetto dalla Prefettura di Catania per il 14 dicembre. Ma a questo punto il sindaco è stato categorico: "Al tavolo della prefettura le Terme dovranno sedere con una proposta concreta che consenta in poche settimane la riapertura dell'albergo e l'assorbimento della forza lavoro. Vorremmo fare notare – aggiunge il sindaco – che entrambi gli alberghi termali di proprietà della Regione oggi sono chiusi e le attività delle Terme ridotte al lumicino. Per questo – conclude – chiederemo alla Regione una risposta chiara, adesso che è venuta meno la conflittualità con la gestione privata dell'Excelsior". 
Intanto all'Hotel delle Terme il Comune ha dovuto revocare l'autorizzazione all'esercizio di attività ricettiva dell'hotel a seguito di un sopralluogo effettuato nel marzo scorso quando emersero delle disfunzioni. L'edificio da 92 camere, di proprietà della Regione, infatti, non è più sicuro.

News Correlate