lunedì, 24 Gennaio 2022

Al via Tuna Route: in barca a vela tra i luoghi della pesca del tonno

È partita dal porto di Trapani la rotta pilota del progetto Tuna Route che mira alla promozione della rotta del tonno rosso mediterraneo e del turismo sostenibile. Alcuni partner del progetto europeo, co-finanziato dal Feamp 2014-2020, il Fondo europeo per gli affari marittimi, hanno preso il largo a bordo di una Sun Odyssey 519, una imbarcazione a vela che farà il giro dell’arcipelago delle Egadi toccando alcuni  luoghi storicamente legati alla pesca del tonno: la tonnara di Favignana, lo stabilimento Florio, il castello di Punta Troia a Marettimo e la grotta del Genovese a Levanzo. Sulla terraferma si visiterà lo stabilimento Castiglione ad Erice.

L’iniziativa, la seconda rotta pilota dopo quella che si è svolta qualche settimana fa tra l’area di Cadice e dell’Algarve, intende promuovere il progetto Tuna Route che coinvolge 10 partner provenienti da 4 paesi (Italia, Spagna, Portogallo e Irlanda) per la valorizzazione dei territori toccati dal tonno rosso mediterraneo.

Fino a venerdì 7 giugno, la barca sarà in navigazione per documentare le aree legate alla rotta del “corridore dei mari” – con il supporto dello staff della Cinnamon production coordinato dal pluripremiato regista palermitano Riccardo Cannella – e incontrare gli operatori turistici e i potenziali stakeholder interessati a partecipare al progetto che ha dato vita ad un portale dedicato, tunaroute.com/en/, dove si possono presentare servizi e prodotti turistici, in linea con il progetto, che valorizzino il patrimonio naturale, culturale e industriale del tonno rosso.

 

 

News Correlate