lunedì, 28 Settembre 2020

Busetta: O Scià come sagra mandorlo o carnevale Sciacca

L’isola si prepara al tutto esaurito: in aumento i voli e le corse via mare

C'è grande fermento a Lampedusa in vista di O' Scià, l'evento musicale, giunto all'ottava edizione, organizzato dalla Fondazione di Claudio Baglioni. Nell'arena naturale della spiaggia della Guitgia, dal 28 settembre al 2 ottobre, si esibiranno decine di cantanti e band di caratura nazionale ed internazionale. E per far fronte al consueto tutto esaurito, le compagnie aeree stanno aumentando il numero dei voli, mentre da Porto Empedocle il traghetto Siremar e gli aliscafi Ustica Lines consentiranno l'arrivo di migliaia di appassionati. Inoltre è stato chiesto all'assessorato regionale alle Infrastrutture di prorogare sino alla fine del mese $ il collegamento in aliscafo Lampedusa-Pantelleria. Il Comune collaborerà mettendo a disposizione gratuitamente la spiaggia della Guitcia e i servizi della Protezione Civile e dei vigili urbani. L'assessore al Turismo e ai Grandi Eventi Pietro Busetta, dichiara "la propria soddisfazione ed il ringraziamento a tutto lo staff della fondazione per il lavoro meritorio svolto e chiede all'assessore regionale al Turismo, Nino Strano, sempre vicino alle esigenze dell'isola, che l'evento sia considerato per Lampedusa alla stessa stregua della sagra del mandorlo per Agrigento e del Carnevale per Sciacca, considerato che l'isola delle Pelagie vanta un numero considerevole di presenze turistiche".

News Correlate