lunedì, 6 Dicembre 2021

Coppia di americani a Sambuca per sei mesi l’anno, case a 1 euro è realtà

Hanno deciso che da oggi trascorreranno almeno 6 mesi l’anno a Sambuca di Sicilia i coniugi statunitensi Massoud Ahmadi e Shelley Spencer, avvocati d’affari di Washington D.C. Originario dell’Iran lui, americana doc lei. La coppia due anni fa aveva acquistato uno dei 17 immobili che il comune aveva messo in vendita con la ormai celebre operazione delle “Case a un euro”, quella che in breve tempo ha trasformato il “Borgo dei borghi” della provincia di Agrigento in meta privilegiata del turismo internazionale e dell’interesse diffuso da parte di vip provenienti da tutto il mondo.

Tra di loro l’attrice anche l’attrice italo americana Lorraine Bracco, che ne ha approfittato per realizzare un reality show (trasmesso sui canali internazionali di “Discovery channel”) che ha permesso a Sambuca di oltrepassare nuovamente i confini geografici nazionali dopo il battage pubblicitario innescato da un servizio della Cnn.

La casa a suo tempo acquistata dai coniugi Ahmadi, i primi ad avere ultimato i lavori nonostante la pandemia, adesso è stata completamente ristrutturata. Obiettivo peraltro raggiunto dai nuovi proprietari in netto anticipo sulla tabella di marcia triennale stabilita nell’accordo col Comune che ha restituito i 5.000 euro versati dagli Ahmadi come cauzione. Un appartamento che dunque è stato già eletto “buen retiro” dai coniugi americani che per la necessaria ristrutturazione, hanno commissionato forniture e lavori edili e artigianali a imprese, investendo così circa 200 mila euro.

La stessa cosa hanno fatto gli altri 16 acquirenti delle “case ad un euro”, tutti rigorosamente stranieri, con una significativa concentrazione di maestranze locali e investimenti economici sul territorio sambucese per una somma complessiva stimata dagli amministratori locali in almeno una ventina di milioni di euro. Ma, come se non bastasse, Massoud e Shelley nel frattempo hanno deciso di acquistare anche un altro appartamento (stavolta da un privato). In questi giorni hanno sottoscritto il rogito nello studio di un notaio. “La gente di qui è meravigliosa, ma lo sono anche il clima e il territorio”, spiega entusiasta Shelley che ha annunciato di volere trascorrere nella sua nuova casa in Sicilia almeno sei mesi l’anno. D’accordo anche il marito, appassionato di enogastronomia, che sottolinea “la bontà dei prodotti tipici e gli ottimi vini prodotti in questa zona della Valle del Belice”.

Il sindaco di Sambuca di Sicilia Leo Ciaccio e il suo vice Giuseppe Cacioppo hanno reso una visita di cortesia e benvenuto ai coniugi di Washington nella loro casa appena ultimata. “Abbiamo investito convintamente nel progetto delle case ad un euro – spiegano – e adesso ci stiamo prendendo grandi soddisfazioni”.

L’obiettivo dell’iniziativa, quello cioè di riqualificare il centro storico e promuovere il territorio attraendo nuovi investimenti sul Borgo, è stato infatti pienamente raggiunto. Al punto che il comune di Sambuca ha lanciato un secondo lotto di altri 16 immobili che, stavolta, saranno proposti al prezzo a basa d’asta di 2 euro. La prossima settimana saranno aperte davanti al notaio le buste contenenti le offerte provenienti da tutto il mondo. E altre famiglie di stranieri, pur non acquistando casa, hanno deciso egualmente di trasferirsi a Sambuca per alcuni mesi, lavorando in smart working grazie a un altro progetto promosso dall’amministrazione comunale legato alla cablatura di tutto il paese con la fibra ottica ultraveloce.

News Correlate