mercoledì, 25 Novembre 2020

Marsala dice sì alla permanenza di Raynair a Birgi

Il Consiglio Comunale di Marsala ha approvato  l’accordo di co-marketing stipulato il 30 aprile scorso tra i comuni della provincia e la Camera di Commercio di Trapani, “per lo svolgimento coordinato di attività finalizzate al supporto ai flussi turistici in ingresso sul territorio della provincia”. In pratica, si tratta dell’atto da cui dipende la permanenza di Ryanair a Birgi.

In realtà, durante i lavori, alcuni consiglieri non hanno mancato di sottolineare che la somma (300 mila euro per ogni singolo anno per il triennio 2014-2016) che il Comune dovrà sostenere per ottemperare all’impegno preso ormai un anno addietro col Prefetto di Trapani è, per certi versi, penalizzante visto che è uguale a quella che deve corrispondere il Comune di Trapani e quasi il doppio di comuni che vivono di turismo come Castelvetrano-Selinunte, San Vito Lo Capo e Favignana, i quali hanno assunto l’impegno, a seguito dell’accordo, di corrispondere 160 mila euro.

120 mila euro invece è la cifra che devono stanziare Erice, Castellammare del Golfo e Mazara, 90 mila euro Valderice, 60 mila Alcamo, 45 mila Petrosino e Custonaci, e 30 mila euro Calatafimi-Segesta, Campobello di Mazara, Paceco, Pantelleria e Salemi.

News Correlate