sabato, 16 Gennaio 2021

Torna il presepe vivente di Ficarra, fra antichi sapori e mestieri

Domani pomeriggio dalle 18.30 figuranti e degustazioni animeranno il borgo del messinese

Torna il Presepe Vivente nel piccolo borgo di Ficarra, in provincia di Messina, quest'anno giunto alla sua terza edizione. La sera del 5 gennaio 2012, a partire dalle 18.30, i figuranti rievocheranno l'adorazione dei pastori alla capanna, lungo un percorso che si snoda fra i suggestivi vicoli del centro storico, all'ombra del campanile della Chiesa Madre.
Seguendo il sentiero che porta al Santuario, si scopriranno così antichi mestieri e usanze dimenticate e si avrà la possibilità di degustare i prodotti tipici della tradizione locale: il pane caldo, sfornato da antichi forni a legna, verrà condito, ancora fumante, con l'olio extravergine delle olive ficarresi; nei pentoloni posizionati sui ceppi accesi saranno cotti antichi legumi; verrà preparata sul momento la ricotta; un angolo sarà dedicato alla preparazione delle crespelle calde e dei maccheroni "stirati" a mano; si potranno degustare i pasti i mennula, tipicità esclusivamente ficarrese, il biancomangiare che le nonne preparavano ai nipoti per le merende di un tempo, le golose nucidde gnazzate e tante altre gustose ricette legate alla tradizione culinaria ficarrese. 
Due, infine, le novità di questa edizione: un angolo con degustazioni interamente senza glutine e le Botteghe dei Sapori, mercatino dei prodotti tipici ficarresi a cura del Centro Commerciale Naturale "Cento Archi" di Ficarra. L'ingresso e le degustazioni sono gratuite.

News Correlate