giovedì, 24 Settembre 2020

Trend positivo di presenze all’info-point di Enna

Utile soprattutto per il turista fai-da-te, è molto gettonato dai turisti di Usa e Giappone

Da aprile a oggi sono circa 900 i turisti che hanno usufruito dei servizi offerti dall'info-point promosso dalla Provincia Regionale di Enna. Diretto dal IV settore dell'Ente  e fortemente voluto dall'amministrazione provinciale, la struttura di informazione turistica ha riaperto lo scorso mese di aprile dopo un lungo periodo di vacatio dovuto alla soppressione delle APT. 
Da un primo bilancio emerge come il centro sia indispensabile per il turista, soprattutto per quello 'fai da te', per ricevere informazioni dettagliate sui luoghi e sui servizi. A preferire e ad apprezzare il centro Sicilia sono soprattutto i viaggiatori provenienti dagli Stati Uniti, Nuova Zelanda e Giappone, seguiti, tra gli europei, dai turisti francesi e tedeschi. Tra le criticità riscontrate dagli operatori la scarsa collaborazione da parte del Comune. Sarebbe auspicabile infatti una programmazione sinergica per garantire una migliore fruizione di tutti i beni monumentali, archeologici e ambientali presenti nel territorio.
E l'info-point diventa inevitabilmente anche la cassa di risonanza di alcuni disservizi lamentati dai turisti. I visitatori evidenziano soprattutto lo stato di abbandono in cui versano alcuni siti, tra cui la porta di Janniscuru, e la scarsa segnaletica dei luoghi e degli edifici d'interesse.

 

News Correlate