mercoledì, 21 Ottobre 2020

Sicily Travelling: l’abusivismo non colpisce solo il ricettivo

Svolta B2C per Sicily Travelling che nelle more di portare avanti la stagione turistica con prenotazioni B2B dei partner russi, americani e inglesi, puntano a coccolando i turisti/viaggiatori che già si trovano in provincia. Dalla prossima settimana, infatti, il TO di Alcamo lancia un programma di esperienze giornaliere tra Selinunte, Segesta, Saline di Trapani & Marsala, Isole Egadi in Caicco, Palermo & Mondello e Food & Wine Experience presso rinomate cantine e antichi bagli.a disposizione tour completi con ingressi, trasferimenti con confortevoli mezzi, guida bilingue ufficiale, materiale illustrativo con partenze giornaliere da Alcamo & Castellammare.

“C’è grande entusiasmo da parte degli albergatori per il programma – spiega il direttore Nicolò Rubino – tuttavia non sarà una vendita semplice visto l’abusivismo che affligge il territorio con NCC che si improvvisano vendendo escursioni complete quando invece si limitano ad includere il solo transfer, o altri che credono di vendere servizi di incoming con prezzi del tutto fuori mercato provocando grande confusione ai visitatori e danneggiando la Sicilia turistica che in termini di qualità. Quindi un problema quello dell’abusivismo che sta colpendo non solo l’indotto ricettivo con case vacanze o B&B venduti a prezzi bassissimi, ma anche il mondo degli operatori che cercano di far vivere esperienze uniche con servizi regolari. Tuttavia noi di Sicily Travelling crediamo in un Sicilia organizzata, di qualità e di sistema.

News Correlate